Siate nobili, scegliete il vostro sgabello

Lo sapevate che lo sgabello nasce nel Medioevo quando delle particolari sedute erano il simbolo di appartenenza di chi godeva di uno status sociale privilegiato. Oggi, in un certo senso, questa particolare sedia mantiene una connotazione “aurea”, perché non esiste designer che non si sia cimentato nella sua particolarissima rivisitazione.

A partire dagli anni ’50, poi, ci siamo abituati a pensare allo sgabello inserito in un contesto di bar o locale; solo negli ultimi anni, complici le misure sempre più limitate delle cucine contemporanee, gli sgabelli sono entrati a far parte del nostro quotidiano.

Spesso le sedie e il tavolo tradizionali, infatti, vengono sostituiti da sgabelli, piani estraibili e piccole penisole in grado di funzionare sia come piano di lavoro, sia come piano per i pasti. Lo sgabello, un tempo elemento di ripiego, diventa così un elemento d’arredo estremamente funzionale, che può risolvere con eleganza il problema dello spazio. Tra i pionieri del genere ricordiamo il celebre modello disegnato negli anni 30 da Alvaar Alto per Artek, in legno curvato, o gli sgabelli di Zanotta disegnati dai fratelli Castiglioni, premiati in tutto il mondo, presenti nelle collezioni permanenti del Moma – Museum of Modern Art di New York – modelli tuttora in vendita.

Target Point, Italian Ideas.

 

Be noble, choose a stool

Do you know that stool was born in the Middle Age? It was when the particular chairs indicated a noble social status.

Today this type of chair has the same characteristics because almost all designers have created their own version of a stool.

Since the 50’ we used to think about stools in a bar or in a restaurant. Only in the recent years they become part of our daily, being a constant presence in our home. The stool, that was once an element fallback, becomes today a furnishing element very functional that elegantly solves the problem of the space in our home. Among the most famous deisgners stool: Alvaar Alto for Artek or Casiglioni for Zanotta.

Target Point, Italian Ideas.

 

Fonte: web

Victoria

Per gli spiriti romantici del XXI secolo, il letto VICTORIA è stato pensato per voi, per le vostre notti e le vostre camere da letto!

Fondato su una struttura in ferro conificato dalle linee sinuose è stato pensato per tutti coloro che amano il gusto classico unito alla praticità. Il letto VICTORIA può essere infatti predisposto col comodo contenitore…Ancora una volta la tradizione incontra la funzionalità moderna!

Target Point, Italian Ideas

 

Victoria
For all the romantics of the twenty-first century, the bed VICTORIA has been designed for you, for your nights and your bedroom!

Based on a tapered iron structure with sinuous lines has been designed for all those who love the classic taste combined with practicality. The bed VICTORIA may in fact be set up with the convenient container … Again tradition meets modern functionality!

Target Point, Italian Ideas

13 ottobre 1930: un elicottero italiano da record

Nel 1930 nella piccola Popoli, un paese in provincia di Pescara, che oggi arriva a malapena a 5000 abitanti, nacque l’elicottero, frutto della mente geniale dell’ingegnere Corradino d’Ascanio (che fu anche il progettista della vespa Piaggio).
Il suo DAT3 conquistò il primato di durata in volo (8′ 45″), il record di distanza (1.079 metri in linea retta) e, con il massimo risalto dato dalla stampa, quello di altezza (18 metri), primati che rimarranno imbattuti per alcuni anni.
Un prototipo che cambierà la vita a molti, una vera italian idea.

Target Point, Italian Ideas.

 

October 13, 1930: an Italian record helicopter

In the 1930 in the small Popoli a village in the province of Pescara, which today has just 5,000 inhabitants, was born the helicopter, the result of the genius mind of the engineer Corradino D’Ascanio (who was also the designer of the Vespa Piaggio).
His DAT3 won the primacy of duration in flight (8 ’45 “), the record distance (1,079 meters in a straight line), and with the maximum emphasis on the press, the height (18 meters), primates remain unbeaten for some years.
A prototype that will change the lives of many, a real italian idea.

Target Point, Italian Ideas.

Quando il pouf era un piccolo, basso sgabello

Pouf. Solo il termine evoca un oggetto morbido e soffice. Simpatici complementi d’arredo che da anni arredano le  nostre case.
Hanno forma rotonda o quadrata, in alcuni casi sono anche componibili.

Il loro esordio risale a quasi due secoli fa in Francia, quando erano bassi sgabelli cilindrici e di questa remota origine conservano ancora oggi lo charme, pur essendosi liberati di forma e funzione più tradizionale.

Ora sono  a tutti gli effetti poggiapiedi, tavolini oppure sedute informali. Alcuni, grazie a sistemi componibili, possono diventare simili al divano e inoltre occupano diverse posizioni: da quella centrale d’angolo, ai modelli laterali. Alcuni hanno le ruote, in altri si apre il top per offrire un comodo contenitore, oppure ci sono modelli «trasformisti » da sfruttare come letti d’emergenza. Insomma, lunga vita al pouf e a tutte le sue funzioni!

Tratto da lagazzettadelmezzogiorno.it

When the pouf was a small, low stool.

Pouf. Just the term conjures up an object soft and fluffy. Nice furnishings that decorate our homes for years. They have round or square shape, in some cases they are also modular. They were born two centuries ago in France, when they were low cylindrical stools and of this remote origin still retain the charm, although it has freed more traditional in form and function. They are now footrest, coffee tables or informal sittings. Some, thanks to modular systems, they can become similar to the sofa. Some have wheels, in others you open the top to provide a comfortable container, or there are models “quick change” to exploit as emergency beds. So, long live to the pouf and all of its features!

Taken from lagazzettadelmezzogiorno.it

Copernico

Che fusto! Quello laccato del tavolo Copernico. Il tavolo, che prende il nome dal famoso astronomo, è allungabile e dispone di una solida struttura in metallo verniciato. Sia il piano che le allunghe laterali sono in vetro temperato, ultra resistente. Il tavolo Copernico è disponibile sia nella struttura che ne piano in 3 varianti colore: bianco, corda e grafite. Tavolo stellare, giusto per ogni casa.
Target Point, Italian Ideas

 

That’s cool! We talk about the table Copernicus. The table, which takes its name from the famous astronomer, is extensible and has a solid metal structure. Whether the plan that the lateral extensions are made ​​of tempered glass, super strong. The table Copernicus is available in 3 colors: white, ecru and graphite.
Stellar Table, right for every home.
Target Point, Italian Ideas

Il cruciverba? Una Italian Idea

l43-parole-crociate-secolo-131220124647_big

Una griglia di 4 caselle per 4, da riempire (tutte) con parole che si ricavavano da una lista di definizioni. Così appariva, sul Secolo Illustrato del 14 settembre 1890, il gioco enigmistico (chiamato Parole Incrociate) ideato dal giornalista lecchese Giuseppe Airoldi. Era un’anticipazione del cruciverba, da cui differiva soltanto per la mancanza delle caselle nere.

Target Point, Italian Ideas

 

The crossword? An Italian Idea
A grid of boxes 4 for 4, to fill (all) with words that were obtained from a list of definitions. So it appeared, on the Secolo Illustrato in the September 14 1890, the game of riddles (called Crossword) designed by Giuseppe Airoldi, a journalist from Lecco. It was an anticipation of the crossword, which differed only by the lack of black boxes.

Target Point, Italian Ideas

10 curiosità sul letto e sul sonno … (non addormentatevi mentre leggete!)

Da anni ci occupiamo del vostro benessere e riposo ideando modelli di letto che soddisfino sia esigenze di funzionalità che quelle di estetica. E, proprio per proporvi prodotti sempre migliori, abbiamo condotto una ricerca nel web, scovando ogni curiosità sul mondo dei letti e del sonno..

Eccole quelle più significative:

1. Nell’antichità per fabbricare la culla, si sceglieva il legno di betulla poiché scacciava gli spiriti maligni. Il legno di sambuco invece, attirava le fate cattive, che potevano anche rapire il bambino

2. Secondo Svetonio era dimostrazione di potere poter dormire senza alcuna regola, come Augusto che dormiva quando, dove e come voleva

3. L’umanità trascorre circa un terzo della propria esistenza dormendo!!

4. La temperatura migliore per il sonno va dai 15° ai 19°

5. Il letto motorizzato più veloce viaggia a 69 miglia orarie

6. 1055,6: è il numero di ore di sonno che un genitore perde durante il primo anno di vita del figlio

7. Una pennichella di soli 6 minuti può migliorare la vostra memoria

8. Una giraffa ha bisogno di quasi due ore di sonno al giorno. Un pitone 18 ore al giorno

9. Chi gioca ai videogames è più in grado di altri di controllare i propri sogni

10. Il 12% delle persone sogna in bianco e nero

Target Point, Italian Ideas.

 

10 curiosities on the bed and sleep … (do not fall asleep while reading!)

For many years, we take care of your wellness and relaxation designing bed models which meet functionality and aesthetics. And, just to offer better products, we conducted a search in the web, finding any curiosity about the world of beds and sleep ..

Here they are the most important ones:

1. In the past cribs were manufactured with birch wood because it cast out evil spirits. The elder wood instead attracted the fairies that could kidnap the child

2. According to Svetonius who had power could sleep without any rules, like Augustus, who was asleep when, where and how he wanted

3. Humankind spends about a third of their existence sleeping!!!

4. The best temperature for sleep is between 15 ° and 19 °

5. The fastest motorized bed runs at 69 mph

6. 1055.6: is the number of hours of sleep that a parent loses during the first year of the child’s life

7. A nap of just 6 minutes can improve your memory

8. A giraffe needs of nearly two hours of sleep a day. A python 18 hours in a day

9. Anyone who plays video games is more able than others to control their dreams

10. The 12% of people dream in black and white

Target Point. Italian Ideas.

 

Rudy

RUDY

La vita non è fatta solo di angoli retti, ve lo assicuriamo! Guardate la linea curva del comodino RUDY.
5 referenze di colore per il morbido soft- touch  e i due ripiani in vetro trasparente.

Abbandonate gli spigoli e godetevi le rotondità.

Target Point, Italian Ideas.

 

Life is not only made of right angles we can assure! Look at the curved line of the nightstand RUDY.
5 references of color for smooth soft-touch and the two clear glass shelves. Give up the edges and enjoy the roundness.

Target Point, Italian Ideas.

La panchina intelligente, una italian idea ad alto contenuto tecnologico.

smartbench

Può un elemento di arredo urbano come una panchina diventare un erogatore di servizi e un punto di accesso alla rete? La risposta è sì, soprattutto se l’idea nasce da una newco tutta italiana.
Nasce così Smart Bench una seduta, interamente sviluppata in Italia, destinata a luoghi di aggregazione pubblica e privata, per interni ed esterni rispondente ai criteri delle nuove tendenze di smart living e smart city.
La seduta è modulabile e componibile a seconda dello spazio e dell’ambiente in cui è posizionata. Altamente tecnologica, le sue funzionalità possono essere configurate a seconda delle esigenze: tra le altre, illuminazione artistica a LED e quindi a basso consumo, diffusori audio per la musica, porte USB per ricaricare dispositivi mobili come smartphone o tablet, accesso wi-fi e connessione bluetooth.

Target Point, Italian Ideas

 

The intelligent bench, an italian high-tech idea.

From an italian idea, was created a bench that provides services and becomes an access point to the wifi network.
Thus was born Smart Bench, the intelligent bench destined to gathering places, public and private, indoor or outdoor suitable for the new trends of smart living and smart city.
The seat is modular and composable according to the space and the environment in which it is positioned. It is highly technological and its functionality can be configured as needed: among other things, artistic LED lighting, audio speakers for music, USB ports for charging mobile devices as smartphones or tablets, wi-fi and bluetooth connection.

Target Point, Italian Ideas

Lo sapevate che il letto a baldacchino è stato inventato a Baghdad?

target_letto

I letti a baldacchino hanno origini antiche, anzi antichissime.

Con il termine “baldacchino”  durante il medioevo  si intendevano dei drappi di seta importati da Baghdad; l’etimologia della parola stessa fa infati riferimento a “Baldacco”, nome tedesco con il quale si indicava la città di Baghdad e dalla quale si importavano sete e stoffe di valore elevato.

All’inizio, con questo termine, venivano riconosciuti i drappi quadrati o rettangolari sorretti da telai  che andavano a coprire e proteggere oggetti sacri, sovrani ed imperatori, per poi essere usati in un secondo momento come copertura per i letti dei nobili più esigenti.

La Chiesa ed il cristianesimo in generale fecero un gran uso di questi sistemi di copertura, sia per gli oggetti sacri, sia per riparare i letti dei suo Vescovi, Cardinali e Papi. Dal medioevo in poi il suo utilizzo divenne più comune, dapprima nelle case dei benestanti, con strutture mobili, poi con strutture fisse nelle case di tutti.

Da Baghdad all’Italia, la tradizione continua, con gli stupendi letti a baldacchino di Target Point.

Target Point, Italian Ideas

 

The canopy bed came into existence more for utilitarian means rather than for extravagance or decadence. Canopy beds with curtains that could completely enclose the bed were used by lords and noblemen in medieval Europe for warmth and privacy, as their attendants often slept in the same room. Until the 16th century, these beds, even those of the nobles, were fairly plain and understated. During this period, carved work on the headboard and posts became popular and more ornate canopy beds followed.

From Baghdad to Italy, the tradition continues, with the wonderful canopy beds of Target Point.