Bartolomeo Cristofori, l’inventore del pianoforte

pianoforte

Di Bartolomeo Cristofori si sa pochissimo ma a sufficienza per ritenere questo padovano dalle mani d’oro, nientemeno che l’inventore del pianoforte. Prima delle sue innovazioni, il clavicembalo era il signore del repertorio musicale del XVII e XVIII secolo ma il suono risultava tintinnante, monotono e senza possibilità di venir prolungato né colorito.
Fra il 1700 e il 1720 Bartolomeo Cristofori inventò uno strumento musicale da lui chiamato “clavicembalo col piano e forte”, prima versione in assoluto del pianoforte o fortepiano. L’origine della parola è quindi italiana e si riferisce alla possibilità che lo strumento offre di suonare note a volumi diversi in base al tocco e alla possibilità di snodare le dita fino ad allora negata dal clavicembalo. In sostanza i tasti, secondo la pressione esercitata, ora emanano un suono ondulato, piano o forte.
Rimangono oggi tre esemplari della maestria di questo genio italiano conservati a Roma, a Lipsia e a New York.

Target Point, Italian Ideas.

Cristofori and the First Pianofortes
The quiet nature of the piano’s birth around 1700, therefore, comes as something of a surprise. The first true piano was invented almost entirely by one man—Bartolomeo Cristofori (1655–1731) of Padua, who had been appointed in 1688 to the Florentine court of Grand Prince Ferdinando de’ Medici to care for its harpsichords and eventually for its entire collection of musical instruments. A 1700 inventory of Medici instruments mentions an “arpicimbalo,” an instrument resembling a harpsichord, “newly invented by Bartolomeo Cristofori” with hammers and dampers, two keyboards, and a range of four octaves, C–c”’. The poet and journalist Scipione Maffei, in his enthusiastic 1711 description, named Cristofori’s instrument a “gravicembalo col piano, e forte” (“harpsichord with soft and loud”), the first time it was called by its eventual name, pianoforte. A contemporary inscription by a Florentine court musician, Federigo Meccoli, notes that the “arpi cimbalo del piano e’ forte” was first made by Cristofori in 1700, giving us a precise birthdate for the piano.

Target Point, Italian Ideas.

Un pensiero su “Bartolomeo Cristofori, l’inventore del pianoforte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...