Borsalino, un cappello che fa storia

borsalino

Dietro uno dei marchi storici del made in Italy si nasconde la storia del signor «Pinen» (alias Giuseppe Borsalino): emigrato giovanissimo in Francia per imparare il mestiere di cappellaio, torna ad Alessandria per aprire un’ attività tutta sua. Il sogno si realizza: nasce il Borsalino, il mitico cappello di feltro che ben presto diventa parte della storia del cinema. Indossato da divi come Alain Delon nell’omonimo film di Jean Paul Belmondo e da Humphrey Bogart in Casablanca, fa perdere la testa a milioni di donne. Sul capo della coppia John Belushi e Dan Aykrod, funziona da ingrediente di energia nel film Blues Brothers.

Tanto di cappello, quindi, ad un’altra italian idea.

Target Point, Italian Ideas

Behind one of the historical brands of the made in Italy, hides the history of Mr “Pinen” (aka Giuseppe Borsalino): emigrated young in France to learn the trade of hatter, returns to Alessandria to open his own activity. The dream is realized: here was born the Borsalino, the felt fabled hat that soon becomes part of the history of cinema. Worn by stars like Alain Delon in the film directed by Jean Paul Belmondo and Humphrey Bogart in Casablanca, losing his head to millions of women. On the head of John Belushi and Dan Aykrod, functions as an ingredient of energy in the film the Blues Brothers.

Chapeau to another Italian idea.

Target Point, Italian Ideas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...