TARGET POINT presenta IL LETTO DEI SOGNI, la rubrica sul significato dei sogni

Molti dei nostri letti hanno il nome di una determinata area geografica, molto spesso di una città come il letto ROMA, con la testiera reclinabile, supporto lombare e bracciolo.

Ma sapete che sognare una città ha un significato ben preciso?

In generale, il paesaggio nei sogni può esser considerato come una sorta di quinta teatrale in cui si svolge l’azione onirica, e può essere invisibile, neutrale, oppure avere caratteristiche dominanti che vengono ricordate. In quest’ ultimo caso è bene analizzare partendo dal ricordo che perdura al risveglio.

Sognare una città assume, nei sogni, un significato molto forte legato alla sfera femminile e precisamente materna. La città, nel sogno, è vista come il grembo materno, fortemente protettivo, nel sogno essa  assume il significato di madre che tiene accanto a se i suoi figli proteggendoli, così come fa nei nove mesi di gestazione, tenendoli al suo interno e avvolgendoli di cure e calore determinati dalla natura stessa della gravidanza.

Insomma, sostanzialmente, sognare una città, è un immagine tutta al femminile, ma dobbiamo distinguere se nel sogno appare la parte bassa o alta della città:

  • La parte alta della città indica lo spirito,l’essenza spirituale, racchiusa nella vita.
  • La parte bassa della città che appare nei sogni simboleggia gli istinti e la carnalità vera e propria.

Fonte: notizieinvetrina.it

Target Point, Italian Ideas

 

The dreams’ bed, a new advice of Target Point.

Most of our beds are named like a specific geographic area. Like ROMA bed, with patented system: with one unique movement, three mechanisms are set in motion – lateral armrest, lumbar support and headrest.

Dream about a city has a specific meaning.

Dreaming of the city in which you reside indicates that you need a vacation and reassessment of values, ​​you should recover and gain more strength.

Hearing loud sounds of a city foretells gossip; you should be careful in communication with people and do not make stupid mistakes.

If you walk in a park in the city, it foretells monetary addition to the budget. You should be attentive with a godsend; there is a high probability to become lucky.

Standing in a traffic jam in the city tells that there is no prospect for the future at present place of work. You should think about it.

Dreaming of new faces/people in the city is a very good sign. It foretells good changes in personal life, and love meeting in the near future, and if you already have strong relations, it is not a mistake.

Dreaming of a city from a distance, either above indicates a possible future career growth or promotion in rank. Particular attention you should pay to your work, the fate will be merciful.

Source: http://globe-views.com/dreams/city.html

Target Point, Italian Ideas

Target Point loves Italy

 

Target Point loves ITALY e sui tavoli che crea per le famiglie di tutto il mondo mette i piatti della tradizione regionale ….

Oggi vi diamo la ricetta di un piatto tradizionale sardo, originaria della regione del Campidano, ma ormai diffusa in tutta l’isola: i malloreddus, gli gnocchetti sardi, fatti con semola di grano duro e acqua.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

Per 4 persone

400 grammi di farina di semola di grano duro

zafferano, 2 bustine

sale

circa 200 ml acqua

INGREDIENTI PER IL RAGU’ ALLA CAMPIDANESE

300 gr di salsiccia grana fine

1 cipolla dorata

300 gr di salsa di pomodoro

Sale

Pecorino

Olio

PREPARAZIONE

Sciogliete lo zafferano  in 100 ml di acqua e versatelo nella ciotola che contiene la farina. Iniziate a mischiare il tutto ed aggiungete il resto dell’acqua ed 1 pizzico di sale. Mischiate fino ad ottenere un impasto compatto e sodo  . Formate dei cordoncini fini.
Tagliate i cordoncini a pezzetti lunghi circa 2 cm.. Dategli la forma tipica  rotolandoli sullo strumento per fare gli gnocchi o sui rebbi di una forchetta. Poneteli su un piano infarinato per farli asciugare.

Sbucciate e tritate finemente la cipolla e fatela appassire lentamente in una padella con olio. Spellate la salsiccia, sgranatela con le mani e unitela al soffritto di cipolla Fate rosolare molto lentamente 15 minuti a fuoco vivace, rimestando spesso e poi unite la passata di pomodoro Mescolate e coprite con un coperchio , lasciando cuocere per circa un’ora e infine, se necessario, regolate di sale.

Condite con  il ragù  i malloreddus , aggiungete del pecorino  e servite, su un tavolo Target Point ovviamente!

Fonte: cuocaatempoperso.com

 Target Point, Italian Ideas

 

Target Point loves ITALY and it puts on its tables recipes of Italian tradition, for all the family of the world.

Today we will make Malloreddus alla Campidanese (Sausage, tomato and saffron), a first course from Sardinia.

The diminutive of malloru (‘bull’ in Sardinian dialect), malloreddus means ‘fat little calves’. Made from a semolina dough normally coloured with a little saffron, these tiny dumplings have an elongated, elegant conch shape that is ridged on the outside to catch sauce.

INGREDIENTS

Serves 4 as a starter or 2 as a main

200g malloreddus

1 medium onion (120g), finely chopped

3 tbsp extra-virgin olive oil

200g Italian sausage, skin removed

1 small pinch of saffron strands

200ml tomato passata

5 basil leaves, torn

plenty of grated pecorino (a good, hard one), to serve

PREPARATION

This sauce can be made in advance, and even frozen if you make a large batch. Fry the onion gently in the oil with a pinch of salt until translucent. Add the sausage meat and continue to fry over a medium-low heat, breaking up with a spoon until the mixture sizzles and starts to colour, about 15 minutes. Add the saffron and tomato and cook at a gentle simmer until thick, the oil having risen to the surface (about 30 minutes more). Boil the malloreddus until al dente. Heat the sauce with a splash of pasta water, then add the drained pasta. Cook together for perhaps 30 seconds, stir in the basil leaves and serve with grated pecorino on top. Also good with this sauce Fusilli fatti a mano, gramigne, spaccatelle

Source: telegraph.co.uk

Target Point, Italian Ideas

Sedia BERLINO

 

La ricercatezza passa anche per la semplicità. E’ il caso delle sedie in policarbonato trasparente che giocano con i materiali che le compongono e con l’impalpabilità del colore per creare affascinanti effetti ottici. L’effetto visivo è di grande leggerezza così che gli ambienti piccoli ne beneficiano al massimo.

Moderne per nascita, dal punto di vista stilistico, sono versatili al punto da essere perfette anche in abbinamento a tavoli classici, in legno o marmo con un risultato di gradevole contrasto: l’attenzione si concentra così sulla zona pranzo che diventa protagonista dell’intero ambiente.

Non mancano poi numerosi vantaggi funzionali. In primo luogo queste sedute sono molto resistenti, soprattutto agli urti e ai graffi, ma anche agli agenti atmosferici. Sono molto facili da pulire e anche la manutenzione non richiede particolari attenzioni.

Le sedie in policarbonato, inoltre, diventano ancora più preziose se mixate con diversi materiali. Non solo dei tavoli che accompagnano, ma anche della struttura che le compongono. Come la nostra sedia BERLINO, novità del catalogo living firmato Target Point, con seduta trasparente e struttura in legno massello verniciato, disponibile in 5 colorazioni: legno naturale, laccato bianco, grafite, bianco o corda.

Target Point, Italian Ideas.

 

BERLINO Chair

When it comes to polycarbonate furniture, one thing is clear: there is power in transparency! Clear polycarbonate is a thermoplastic with the look of glass and the useful benefit of shatter resistance. The fact that you can see through clear acrylic furniture gives it the appearance of taking up little to no space, a helpful quality for small rooms in which maximizing space is a priority. Despite its fragile appearance, a transparent chair is stable, comfortable, scratch and blow resistant, and resistant to atmospheric factors.

The beauty of clear acrylic dining room furniture is the way it can be mixed and matched. Like our model BERLINO: enveloping seat in polycarbonate and frame in solid wood.
Using a mix of materials, such as solid beech wood for the frame and four legs and polycarbonate for the shell of the seat, has allowed us to achieve a durable, lightweight and ergonomic chair that’s design-savvy.
An excellent choice to furnish the kitchen or dining area.

Target Point, Italian Ideas.

TARGET POINT presenta IL LETTO DEI SOGNI, la rubrica sul significato dei sogni

Lo spunto per parlare di sogni oggi, arriva dal letto ELBA, il modello imbottito in morbido soft-touch con doppio cuscino reclinabile in tre posizioni e comodini incorporati, disponibile in versione matrimoniale o king-size.

Tutti conoscono la meravigliosa isola che dà il nome a questo letto, ma forse non tutti sanno che Napoleone Bonaparte ha fatto preparare un’apposita bandiera – bianca, con striscia rossa trasversale con sopra tre api d’oro- per sottolineare l’unità di questo territorio con il suo regno.

Ma voi sapete cosa significa sognare le api?

LE API sono da sempre simbolo di lavoro ed operosità perché tutte insieme, lavorando alacremente, producono il miele, cibo dolce e prezioso. Per gli antichi Egizi, le api erano nate dalle lacrime di Ra, il dio del Sole, e rappresentavano lo splendore della regalità. Nei sogni le api hanno in genere significati positivi, ma poiché, come sappiamo, possono provocare punture molto dolorose, possono anche rappresentare un pericolo.

Le dimensioni grandi dell’ape enfatizzano il significato che essa riveste nel sogno: può essere un significato positivo di successo e ricchezza, oppure uno negativo di minaccia e pericolo. La puntura d’ape può anche avere un significato connesso all’amore: un’ape che ti vola intorno, che ti confonde con il suo ronzio, che ti punge con il suo pungiglione può rappresentare l’innamoramento, il sentimento d’amore che si fa strada in te; potrebbe crearti spavento o confusione.

Fonte: significatosogni.altervista.org

Target Point, Italian Ideas

 

The dreams’ bed, a new advice of Target Point.

Today we talk about ELBA bed, the soft-touch upholstered bed with three-positions reclining cushions and built-in bedside tables, available as double-bed or in king-size version.

Everyone knows the beautiful Italian isle that named this model. This isle has a own flag: it is white, with a red line and three bees.

Do you know what bees mean in your dream?

Dream bees point to spiritual gifts as we incorporate the treasures of (golden) honey as their industrious byproducts. When we dream of bees it may be an indication that we are ready to communicate our spiritual gifts, or perhaps we should more clearly recognize the treasures that reside within us.

Bees have intricate modes of communication. Often when we dream of bees it’s a sign that we may want to observe our social networks. Dream bees ask us if we are communicating effectively and keeping in touch with our loved ones.

The number of bees in our dreams may also give a clue to the dream meaning. Incorporate number meanings to your bee dreams by brushing up on symbolic numbers here.

Source: whats-your-sign.com

Target Point, Italian Ideas

Target Point loves Italy

ZUPPA

Target Point loves ITALY e sui tavoli che crea per le famiglie di tutto il mondo mette i piatti della tradizione regionale….

Oggi prendiamo spunto dalla tradizione culinaria della VALLE D’AOSTA che vanta una varietà e una ricchezza di prodotti che spaziano dai formaggi ai salumi, resi particolarmente saporiti da una stagionatura ad alta quota e particolarmente ventilata. Una minestra tipica della Valle d’Aosta è la Zuppa alla Valpellinenze.

Ingredienti

  • 12 fette di Pane raffermo
  • 30 g di Burro
  • 250 g di Fontina
  • 100 g di Lardo salato affettato
  • 1 l di Brodo di carne
  • 1Verza
  • b.Cannella in polvere
  • b.Pepe

Preparazione

Lessate la verza. Tostate il pane in forno e fate soffriggere il lardo.

In un tegame di terracotta da forno fate uno strato di pane, coprite con foglie di verza, unite un poco di lardo e alcune fette di fontina, fate un altro strato di pane, ancora di verza, lardo e fontina fino a terminare con il pane.

Sciogliete nel brodo la cannella, pepatelo e versatelo sulla zuppa. Passate in forno a 180° per almeno 1 ora e, a metà cottura, distribuite sulla superficie il burro a fiocchetti.

Target Point, Italian Ideas

 

Target Point loves ITALY and it puts on its tables recipes of Italian tradition, for all the family of the world.

Today’s course comes from VALLE D’AOSTA and it’s a soup call Valpellinentze Soup

INGREDIENTS

  • 1 Savoy cabbage
  • 3 oz. pancetta
  • 2 tbs. olive oil
  • 12 slices country bread
  • 1 cup cooking sauce roast meet
  • 1/4 lb. prosciutto, sliced
  • 1 pinch cinnamon
  • 1 pinch nutmeg
  • 1/2 lb. Fontina
  • 2 tbs. butter
  • 1 qt. broth
  • pepper

PREPARATION

Clean the Savoy cabbage, removing the outer leaves and the stem. Sauté the cabbage in a saucepan with oil and chopped pancetta, making sure not to break the leaves. Toast the bread and place in a large, flat baking pan. Drizzle with the cooking sauce of meat or with strong beef broth. Place a layer of cabbage leaves over the bread, topped with slices of prosciutto. Add a pinch of pepper, cinnamon and nutmeg. Next, add thin slices of Fontina. Continue with layers until all ingredients are used up. Make sure the top layer is Fontina. Dot with butter and generously cover with broth.

Bake for 30 mins. There are a number of variations to this soup depending on the Valle D’Aosta village from which the recipe originates.

Target Point, Italian Ideas