Target Point loves Italy

 

Target Point loves ITALY e sui tavoli che crea per le famiglie di tutto il mondo mette i piatti della tradizione regionale ….

Oggi vi diamo la ricetta di un piatto tradizionale sardo, originaria della regione del Campidano, ma ormai diffusa in tutta l’isola: i malloreddus, gli gnocchetti sardi, fatti con semola di grano duro e acqua.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

Per 4 persone

400 grammi di farina di semola di grano duro

zafferano, 2 bustine

sale

circa 200 ml acqua

INGREDIENTI PER IL RAGU’ ALLA CAMPIDANESE

300 gr di salsiccia grana fine

1 cipolla dorata

300 gr di salsa di pomodoro

Sale

Pecorino

Olio

PREPARAZIONE

Sciogliete lo zafferano  in 100 ml di acqua e versatelo nella ciotola che contiene la farina. Iniziate a mischiare il tutto ed aggiungete il resto dell’acqua ed 1 pizzico di sale. Mischiate fino ad ottenere un impasto compatto e sodo  . Formate dei cordoncini fini.
Tagliate i cordoncini a pezzetti lunghi circa 2 cm.. Dategli la forma tipica  rotolandoli sullo strumento per fare gli gnocchi o sui rebbi di una forchetta. Poneteli su un piano infarinato per farli asciugare.

Sbucciate e tritate finemente la cipolla e fatela appassire lentamente in una padella con olio. Spellate la salsiccia, sgranatela con le mani e unitela al soffritto di cipolla Fate rosolare molto lentamente 15 minuti a fuoco vivace, rimestando spesso e poi unite la passata di pomodoro Mescolate e coprite con un coperchio , lasciando cuocere per circa un’ora e infine, se necessario, regolate di sale.

Condite con  il ragù  i malloreddus , aggiungete del pecorino  e servite, su un tavolo Target Point ovviamente!

Fonte: cuocaatempoperso.com

 Target Point, Italian Ideas

 

Target Point loves ITALY and it puts on its tables recipes of Italian tradition, for all the family of the world.

Today we will make Malloreddus alla Campidanese (Sausage, tomato and saffron), a first course from Sardinia.

The diminutive of malloru (‘bull’ in Sardinian dialect), malloreddus means ‘fat little calves’. Made from a semolina dough normally coloured with a little saffron, these tiny dumplings have an elongated, elegant conch shape that is ridged on the outside to catch sauce.

INGREDIENTS

Serves 4 as a starter or 2 as a main

200g malloreddus

1 medium onion (120g), finely chopped

3 tbsp extra-virgin olive oil

200g Italian sausage, skin removed

1 small pinch of saffron strands

200ml tomato passata

5 basil leaves, torn

plenty of grated pecorino (a good, hard one), to serve

PREPARATION

This sauce can be made in advance, and even frozen if you make a large batch. Fry the onion gently in the oil with a pinch of salt until translucent. Add the sausage meat and continue to fry over a medium-low heat, breaking up with a spoon until the mixture sizzles and starts to colour, about 15 minutes. Add the saffron and tomato and cook at a gentle simmer until thick, the oil having risen to the surface (about 30 minutes more). Boil the malloreddus until al dente. Heat the sauce with a splash of pasta water, then add the drained pasta. Cook together for perhaps 30 seconds, stir in the basil leaves and serve with grated pecorino on top. Also good with this sauce Fusilli fatti a mano, gramigne, spaccatelle

Source: telegraph.co.uk

Target Point, Italian Ideas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...