Madia MODUS

modus

Target Point è lieta di presentare la madia in laminato MODUS.

La MODUS è unica nel suo genere, per la particolarità di avere una delle due ante scorrevoli frontali realizzata in metallo con inserto di un pannello in laminato e lamiera, e disponibile in tre finiture, effetto ferro vintage in versione neutra, rete oppure rosone.

La stessa finitura dell’anta, poi, può essere combinata con quella del top della madia, in abbinamento al pregevole laminato disponibile in 4 referenze di colore: l’elegante perla, il moderno castoro, il caldo rustico e il chiaro colore del deserto.

La madia MODUS,  da 190 cm, è sorretta da 4 piedini in metallo verniciato e si presta per essere inserita in qualsiasi tipo di ambiente sia moderno, per mantenere una continuità, sia tradizionale per creare un gradito effetto a contrasto. In ogni caso, il movimento frontale dato dall’alternarsi dei diversi materiali e delle diverse finiture  conferisce preziosità e quel tocco di modernità che valorizza ogni contesto.

Target Point, Italian Ideas

 

MODUS Sideboard

Target Point is proud to present the new laminate cupboard MODUS.

Our MODUS is an unique sideboard, featuring two front sliding doors one of which is made in metal with a laminate insert, and available in three exclusive finishings: raw vintage iron, “net” or “rose” decoration.

The same pattern of the sliding door can then be repeated on the sideboard top, perfectly  matching with the high quality laminate available in 4 colors: the elegant pearl, the modern beaver, the warm country and the light color of the desert.

The MODUS sideboard, 190 cm (75 in), is supported by 4 painted metal feet and lends itself to fit into any type of both modern environment, to maintain continuity, and traditional environment, to create a pleasing contrast effect. In any case, the front movement given by the alternation of different materials and finishings gives a touch of preciousness and modernity that enhances any environment.

Target Point, Italian Ideas

Madia STRATOS

madia stratos

Nata per essere accostata in coordinato al tavolo Stratos, la MADIA STRATOS ha la forza di essere un elemento a se stante, capace di apportare un gusto ben preciso al salotto o alle sale da pranzo di tutte le famiglie di oggi.

In linea con i prodotti della nuova collezione Vintage di Target Point, la Stratos è una madia in laminato a quattro ante e due cassetti centrali con gambe in metallo verniciato e comodo vano giorno frontale che conferisce leggerezza all’aspetto complessivo. Target Point suggerisce la possibilità di decorare il top e il vano giorno. E’ possibile ordinare la lamiera del top e del vano giorno in tre diverse modalità: neutra, per chi ama la linearità, oppure decorata con motivo a rete metallica, per chi predilige le forme geometriche, oppure con il motivo a rosone, per tutti coloro che adorano i mobili con quel “quid” in più.

Target Point, Italian Ideas

 

STRATOS Sideboard

Born as the ideal partner for the omonymous table, with which it shares the leg design, the STRATOS sideboard shows the character to live on its own as a freestanding element, being more than capable of giving taste and elegance to any living room or dining room.

In line with the other products of the new Vintage Collection of Target Point, the STRATOS is a cupboard made in 22mm-thick next-generation laminate with painted metal legs. It has four doors, two central drawers and a comfortable front open compartment that gives lightness to the overall look.

It is also possible to decorate the sideboard top and open compartment with the addition of a metal sheet with three different finishes: raw metal – for those who love linearity –, with ‘net’ pattern – for those who prefer geometric shapes –  or with ‘rose’ pattern – for those who love natural and floral lines –.

Target Point, Italian Ideas

Tavolo TOTEM

totem

Se vi sembra di intravvedere un che di simbolico avete ragione! Le gambe del TAVOLO  TOTEM possono ricordare i totem utilizzati dalle tribù pellerossa.Ma questo è l’unico elemento che richiama all’estero, perchè come ogni prodotto Target Point, anche Totem è stato ideato completamente in Italia. Si tratta di un tavolo allungabile con piano in alluminio, un materiale più rigido e leggero del metallo,  ideale per essere utilizzato in scorrevoli di dimensioni elevate perché rimane intatto nella forma, non flette e non appesantisce. Le gambe sono in legno, mentre per il piano sono disponibili due opzioni:  gres porcellanato oppure  vetro.

Target Point, Italian Ideas

 

TOTEM TABLE

If you seem to see something symbolic in the TOTEM table, you are right! In fact the  legs can remember the totems of the Redskins tribes . But this is the only element that  recalls the abroad, because TOTEM table, as any other Target Point product, is totally designed in Italy.  It is an extendible table with aluminum structure, lighter and more rigid of metal, perfect for sliding extensions because it remains intact and holds its original shape. TOTEM table has wooden legs and offers the possibility to choose between  glass or porcelain stoneware top.

Target Point, Italian Ideas

 

Vintage Collection

Sono online sul nostro sito tutti i nuovi prodotti che completano la COLLEZIONE VINTAGE firmata Target Point. Nuovi modelli di tavoli e sedie e l’inserimento di una linea di madie dal design retrò ed accattivante.

Ecco il video, tutti i dettagli su www.targetpoint.it

Target Point, Italian Ideas

 

 

Now you can find all the new products of the VINTAGE COLLECTION on our website. New tables and chaisr and all the sideboards, the great innovations made by Target Point.

That’s the video, check them out on www.targetpoint.it

Target Point, Italian Ideas

Tutti a tavola … con Target Point!

monolite

Mangiare è prima di tutto “mangiare con qualcuno”. E quando non c’è quel qualcuno, allora la cura messa nella tavola è cura verso noi stessi, indice di benessere mentale.
Luigi Ballerini ne “I bravi manager cenano a casa” (Emi) si cala nella contemporaneità, nelle mura di casa e in quelle tavole famigliari che resistono nonostante il cambiamento di abitudini dovute alla congiuntura. Cinquanta pagine su carta paglia per raccontare qualcosa di fondamentale sul cibo e su ciò che distingue l’uomo dagli altri esseri viventi.

Mangiare non è alimentarsi, inteso come reazione chimica, ma è una reazione fatta di sentimenti, parole, rapporti. E la cena, terreno di confronto fondamentale tra genitori e figli, soprattutto oggi che le agende sono sempre più piene, deve avere un suo codice, saper creare un racconto. Per questo è necessario dedicargli il giusto tempo, fuggendo il cosiddetto workaholic ovvero la mania del lavorare troppo, che talvolta può trasformarsi in una vera e propria patologia che spinge a riempirsi di impegni anche quando non è necessario.

Quindi è importante spegnere il cellulare (come si dice ai ragazzi di non giocare con il cellulare quando si è a tavola!) e pensare che in quel poco tempo dedicato alla cena il mondo andrà avanti comunque. A questo punto è arrivato il momento di dedicarsi alla narrazione tra genitori e figli, trasformando così la cena in un incontro e non in un momento di passaggio. Un incontro creativo, spiega, che “fa bene a tutti” sia genitori sia figli. E aiuta a diventare più bravi ed efficienti nella vita lavorativa riportata nei propri spazi: “I bravi manager mangiano a casa”.

Fonte: www.ilgolosario.it

Target Point, Italian Ideas

 

Y’all down at the table … with Target Point

Eat is first of all eat with someone. And when you are alone then eat becomes take care of themselfes.

Luigi Ballerini in “I bravi manager cenano a casa” (“good managers eat at home”) examines the habits of the families that maintain the good tradition of eat together. Fifty pages to tell something fundamental about food and about one of the greatest feature which distinguishes man from animals.

Eat is not feed, understood as chemical reaction, but it is a relationship made of emotions, words, feelings. The dinner, level playing field across parents and children, must have a own code, it must be a story telling. That is why we need to give it adequate time, fleeing from the so-called workaholic, namely the habit of working so hard, that sometimes could become a real disease.

So it is very important turn your phone off and think that, when you are eating, the world goes on its own way. A real metting between parents and children helps everyone to become more efficient in our own life.

Source: www.ilgolosario.it

Target Point, Italian Ideas

Tavolo MONOLITE 160

monolite

Chi l’ha detto che la stabilità è sinonimo di banalità?

Il tavolo MONOLITE, ad esempio, è la prova che un prodotto dal design regolare e dai materiali solidi può anche riservare delle belle sorprese!  E non solo perché è allungabile da 160 cm fino a due metri e mezzo, ma anche perché il posto dei capitavola può essere impreziosito da  laminato sia decorato in rilievo che semplice.

Nel tavolo MONOLITE, come per tutti i prodotti della collezione VINTAGE, nulla è lasciato al caso. Ogni dettaglio è frutto della passione dei nostri designers per le cose belle e funzionali e per rendere la vostra casa ancora più elegante ed accogliente.

Target Point, Italian Ideas

 

MONOLITE Table

Who says that stability is synonymous of banality?

MONOLITE table, for example, is the prove that a regular design may hides also big surprises! That’s not only for its extension (from 160 to 250 cm) but also because the head of the table could be enhanced with decorated metal sheet.

Every detail is the result of the passion for beauty and design, to make your home more elegant and comfortable.

Target Point, Italian Ideas

 

Tutti a tavola … con Target Point

perigeo

Pasti più salutari per chi mangia in famiglia. Uno studio, anzi una sostanziosa revisione di ricerche precedenti, conferma quello che il buon senso già ci suggeriva: se si mangia tra le mura domestiche, ne traggono beneficio sia i bambini che gli adulti. Lo studio è stato condotto in America, dove l’adulto medio spende più del 40% del budget familiare destinato al cibo per consumare pasti fuori casa, mentre pranzi e cene in famiglia sono spesso relegati alle festività e alle occasioni speciali. Una cattiva abitudine che si va diffondendo anche da noi, e che la crisi non ferma perché il pasto fuori casa è spesso sinonimo di economico fast-food. Ma è un’abitudine che rischia di fare maggiori danni proprio sui soggetti più vulnerabili: i bambini.

L’INDAGINE – Nel loro studio (compreso in una rassegna degli studi sul tema, presentata al recente congresso dell’American Society for Nutrition), i ricercatori della Rutgers University del New Jersey, hanno analizzato i risultati di ben 68 ricerche precedenti sull’associazione tra pasti con i familiari e salute dei più piccoli. Tra gli aspetti valutati, non solo come la frequenza di pasti casalinghi possa associarsi a scelte salutari, ma anche la possibile influenza dell’atmosfera in famiglia. I ricercatori hanno anche cercato di chiarire un punto dubbio: se un maggior consumo di pasti in famiglia possa ridurre il rischio di diventare obesi. L’analisi dei dati ha evidenziato che mettersi a tavola a casa propria, insieme alla famiglia, favorisce una maggiore assunzione di frutta, verdura, cibi ricchi di calcio e vitamine. E che i bambini che mangiano a casa con i genitori consumano meno spesso cibi poco raccomandabili dal punto di vista nutrizionale. Per quando riguarda il rischio di diventare obesi, si è visto che i bambini che mangiano più spesso a casa tendono ad avere un indice di massa corporea minore di quelli che hanno meno possibilità di nutrirsi in famiglia. «È interessante vedere come il semplice accorgimento di mangiare spesso insieme ai familiari possa dare tanti benefici e non solo ai bambini, ma anche, come abbiamo visto nella nostra review, agli altri membri della famiglia, che assumono comportamenti più salutari» fa notare Jennifer Martin-Biggers, una delle autrici della ricerca in questione.

Fonte:  corriere.it

Target Point, Italian Ideas

 

Y’all down at the table … with Target Point

A new review of data adds to the evidence that families who eat together most often are healthier.

Problem is, many families aren’t sitting down together at home very often at all. According to the research team from Rutgers, the State University of New Jersey, about 40% of the average family’s budget is spent eating out, typically not together. This is particularly concerning because eating out is linked with poorer food choices — restaurant and prepared foods tend to be much fattier, saltier and higher in calories than meals made at home.

Increasingly, obesity and public health experts believe that such eating behavior fuels Americans’ risk of obesity and nutrition deficiencies. To find out more, Rutgers researchers reviewed 68 studies on the issue. They looked specifically at studies that measured the frequency and atmosphere of family meals and compared that to the quality of children’s food consumption and risk of weight gain.

The data suggested that family mealtime has a wealth of health benefits, especially for children. Kids who ate more meals together with their families tended to eat more fruits, vegetables, fiber, calcium-rich foods, and vitamins, and ate less junk food.

Social improvements were also linked to frequency of family meals. Teens who ate at the family table more often were more likely to show fewer signs of depression and feel that their family was more supportive, compared with teens who dined less often at home.

“It is very interesting that something as simple as frequently eating meals together may contribute to so many different types of benefits to all family members,” says study author Jennifer Martin-Biggers, a doctoral student in the department of nutritional sciences at Rutgers.

Source: healthland.time.com

Target Point, Italian Ideas

Tutti a tavola … con Target Point

tavolo-target

Ogni anno è la solita storia: come apparecchiare la tavola di Natale? Che sia per la cena della Vigilia di Natale o il grande pranzo (magari in famiglia, o con gli amici) di Natale, siamo sempre alla ricerca di spunti e idee per rendere la tavola bella e accogliente.

E magari con l’aiuto di qualche piccolo stratagemma possiamo riutilizzare di sicuro la classica tovaglia bianca o quella a stelle bianche e rosse che abbiamo nel cassetto e che, per forza di cose, utilizziamo praticamente solo nel periodo natalizio.

ROSSO, ORO, BIANCO PER LA TAVOLA DI NATALE 2016: MA LA VERA NOVITÀ È IL GRIGIO

A parte il classico rosso, bianco e oro, tra le novità di tendenza per la decorazione della tavola di Natale per il 2016 c’è anche il grigio: un neutro che si sposa bene con le decorazioni scintillanti (rosse, oro o argento che siano) ma anche con uno stile più informale, shabby, che va tanto di moda.

Decorare la tavola con rametti di rosmarino, rametti di albero, bacche (attenzione se avete dei bambini che non siano bacche velenose o sospette) e piante aromatiche non è più una novità, ma è sicuramente un modo carino (ed economico) per dare un tocco in più alla vostra tavola.

Fonte:  impulsemag.it

Target Point, Italian Ideas

 

Y’all down at the table … with Target Point

We all want to enjoy Christmas lunch. And making the table a welcoming place for guests to linger is just as important as the food. Well, daunting as it seems, arranging the perfect Christmas table couldn’t be easier … Your table decorations don’t have to be fancy or elaborate and you don’t have to spend a fortune

GET INSPIRED

Creating a table with the wow factor sets the tone for the entire Christmas dinner. Your guests know instantly it’s somewhere they want to spend time and will have fun.

Producing that magical feel is surprisingly simple.

Your table decorations don’t have to be fancy or elaborate. And you certainly don’t have to spend a fortune.

Just allow your creative juices to flow. Most of us are more creative than we give ourselves credit for.

Start with one key element. Do you want to use the beautiful red table cloth Grandma gave you?

Have a set of colourful crackers taken your fancy? Build your colour theme from there with matching napkins or candles.

DECORATING THE TABLE IS FUN

Laying the table for Christmas lunch can be as much fun as decorating the tree. Think how you can involve your family or any guests who have stayed overnight. Give everyone jobs.

Get the children to write place settings. If you have glittery pens all the better. You might even trust them to decide where everyone sits – although be prepared for some surprises. Ask them to scatter the decorations and arrange the napkins. If an adult has time, they can show them how to make swans or fans.

INVOLVE THE FAMILY

You want everyone to know that the table’s going to be the backdrop for their day, not just the place to gobble down lunch. Young children often find it hard to sit for long. When guests arrive, encourage them to show them the table they’ve helped decorate. If young children feel more involved, they’ll be happier to spend time there later.

Source: dailymail.co.uk

Target Point, Italian Ideas

Tutti a tavola con Target Point

tutti-a-tavola

Tavola di Natale perfetta?  Uno dei “segreti” sta nella scelta dei colori.

Il tradizionale mix natalizio è indubbiamente composto da verdi, rossi e bianchi, anche ambasciatori di grande allegria. Se però volete un risultato più elegante, limitatevi a due e introducete altre nuance tipicamente festive ma al tempo stesso dotate di un valore aggiunto.

Abbinate per esempio bianco e rosso, bianco e nero, bianco e oro ma anche argento e blu o oro e blu, uno degli abbinamenti di tendenza del Natale 2016. Per il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono assolutamente banditi i tovaglioli di carta, così come i piatti di tutti i giorni e i bicchieri spaiati.

Le decorazioni sulla tavola, oltre al centrotavola, naturalmente sono ben accette. Ma anche in questo caso occorre fare una selezione all’insegna dell’equilibrio e del buon gusto. Evitate Babbi Natali, renne, abeti e pupazzi di neve. Preferite una tovaglia a tinta unita: se è, potete fare a meno di decorazioni aggiuntive. Piatti, posate e bicchieri per la tavola di Natale elegante dovrebbero appartenere tutti allo stesso servizio o comunque essere abbinati per stili e tinte.

Apparecchiate in base alla classica mise en place, con bicchieri in alto a destra rispetto al piatto, coltelli a destra e forchette a sinistra.

Fonte: arredamento.it

Target Point, Italian Ideas

 

Y’all down at the table … with Target Point

Christmas table settings are essential for a large family meal on the big day.

As everyone knows, the true centrepiece of any Christmas day is the dinner. And the centrepiece of the dinner is the, well, centrepiece. And candles, and place cards, and place mats… With this in mind, here are 20 original ideas to style up your dining room this festive season – and perhaps rival the turkey as the star of the show.

If you’re looking to make an impact, you can’t beat a striking colour scheme. Silvers and golds will create a classy, classic feel, while purples, teals and blacks will establish a more modern aesthetic. Crisp white table linens and crockery will add freshness and look great when paired with gold candlesticks and metallic ornamental touches. If you want to add a hit of formal glam, consider tying fabrics or linens around the chair backs.

You can have fun with Christmas tree baubles too, either hanging pedant-like over the table or scattered among the tableware. Indeed, for a more dramatic effect combine hanging baubles with vintage ornaments, elegant candelabras and rich colour palettes. There, your very own winter wonderland!

If you’re looking for something a little more pared back and sophisticated, minimal tableware and black and gold accents should be just the thing. Of course, even the most chic Christmas table isn’t immune to some good ol’ Christmas spirit – just add a clutch of attractive crackers and fun party favours. After all, it is Christmas!

Source: idealhome.co.uk

Target Point, Italian Ideas

Sedia BELLINZONA

sedia

Pensata per quelli che amano le sedie con carattere, la Bellinzona trasforma il soggiorno o la sala da pranzo conferendo eleganza e prestigio all’ambiente, indipendentemente che lo stile sia classico o moderno.
La struttura in legno massello verniciato assicura stabilità, mentre il morbido soft-toch effetto vintage rende la seduta comoda e confortevole.
La sedia Bellinzona può essere abbinata a tutti i tavoli, ma secondo il nostro parere la combinazione perfetta è con il tavolo Electa da 180 cm.
Target Point, Italian Ideas

 

Bellinzona Chair

Design for those who love chairs with character, Bellinzona transforms the kitchen or the dining room, independently of the furniture style. The painted wooden frame ensures stability and the vintage Soft Touch makes comfortable the seat.
Bellinzona chair matches with all tables, but to us the perfect combination is with our Electa table.
Target Point, Italian Ideas