Consolle Luna

La maggior parte delle abitazioni, soprattutto gli appartamenti in città, non sono di grande metratura, per cui arredare casa con poco spazio è ormai un’esigenza diffusa. Vivere una casa piccola non significa però sacrificare le proprie esigenze. La differenza, infatti, non la fa la dimensione della casa, bensì l’utilizzo e l’interpretazione dello spazio. Per rendere dunque la casa più funzionale e accogliente, sfruttando al massimo tutti gli ambienti, servono idee, una buona dose di creatività e tanti mobili multifunzionali.

I tavoli consolle allungabili sono la soluzione ideale per chi ha problemi di spazio, ma non vuole rinunciare ad invitare amici e parenti. La Consolle LUNA è così compatta da poter essere sistemata in un piccolo ingresso o in un angolo della zona living e può essere usata come piano porta oggetti grazie al posizionamento delle allunghe che fungono da ripiani.

Da 52 a 204 cm, disponibile in diversi colori: legno naturale, legno bianco, legno grafite o legno corda.

Target Point, Italian Ideas

 

Luna Table Console

A modern console table is a must to every home decor. They are perfect for small and narrow spaces, such as a modern entryway, and have an important role in the entire design scene. It can be used for many different things, for example as a small desk, small storage unit or side table.

LUNA Console Table could be the right solution: its extensions, when not in use, can serve as shelves too. From 52 to 204 cm it become a table that can host until 8 guests.

Available in four colors: natural wood, white wood, graphite wood or corda wood.

Target Point, Italian Ideas

Cucina piccola? Ecco alcuni consigli su un arredamento salvaspazio

Arredare una cucina piccola con idee salvaspazio significa, innanzitutto, pensare ad una struttura di base che coinvolga una parete, dove posizionare i fondamentali (lavabo, piano cottura…). Una volta inseriti quelli si può arricchire l’ambiente di elementi contenitivi e funzionali.

  1. Le mensole a vista

Un’idea salva spazio risiede nel preferire l’apposizione di mensole a vista piuttosto che di mobili pensili a scomparsa. Se lo spazio è minuto, tanti pensili rischiano di soffocare l’ambiente, mentre le mensole, anche metalliche, possono fungere da porta piatti e porta stoviglie senza donare un effetto ‘chiuso’, ma amplificando la spazio disponibile.

  1. Un palo metallico per gli strumenti in cucina

Per appoggiare i mestoli, le pinze e ogni strumento di uso comune è possibile montare un bel palo metallico con ganci, al quale appendere questi elementi. Il palo deve essere di poco superiore al top, per risparmiare anche in questo caso spazio prezioso e permettere che ogni oggetto sia a portata di mano.

  1. Valorizzare gli angoli

Gli angoli devono essere sfruttati al meglio, grazie ai mobili angolari, dove è possibile riporre le stoviglie oppure utilizzarli come dispensa.

  1. Trarre ispirazione dal rigore giapponese

Un altro consiglio salva spazio è quello di ispirarsi al rigore e alla purezza dell’arredo giapponese. Spesso le cucine asiatiche sono piccolissime, ma ben organizzate. Le pareti devono essere rigorosamente chiare, anche i tessili e i tendaggi guardano ad una gradazione cromatica sobria, magari contraddistinta dall’uso del raffinato grigio perla.

  1. Solo elementi decorativi intelligenti

Gli elementi decorativi devono essere ridotti al minimo per prediligere la funzionalità. Il decoro può essere rappresentato da un utile orologio da parte e da uno specchio per creare un effetto ottico di ampiezza e di respiro.

Ma soprattutto scegliete il TAVOLO GIUSTO.

In una cucina dalle dimensioni ridotte si può ricorre alla consolle APOGEO, un tavolo allungabile con struttura in metallo verniciato, piano in vetro temperato ed allunga laterale in tinta con le gambe. Chiuso occupa 50 cm di profondità e aperto si trasforma in un quadrato 90 x 90. Funzionale e pratico, ma soprattutto versatile!

Target Point, Italian Ideas

Small kitchen? That is some advices to save space

To furnish a little kitchen with space saving ideas you have to think, first of all, about a basic structure that involves a wall, where you will put the basics (as the washbasin, the cooktop, …) and then you will enlarge the ambient with other functional elements.

  1. Open-plan shelfs

It’ better use open-plan shelf, instead of wall unit. If the space is narrow, a lot of wall units risk to shrinking the room; open-plan shelfs can be used as racks, playing up the space.

  1. A metal post for kitchen tools

You can use a metal post with some hooks to place ladles, pliers and any kitchen tools. The post has to be a little bit bigger than cooktop, to save precious space and to have every objects at your fingertips

  1. Value the corners

The corners have to be used with angular piece of furniture, wher you will put dishes or food.

  1. Be inspired by Japanese strictness

Often the Japanese kitchens are small, but very well organized. The walls have to be pale, even the textiles and the curtains… maybe you can use the pearl-grey.

  1. Use only decorative elements that are smart

Decorative elements have to be reduce, to prefer the functionality. An useful watch could be the ornament detail and a mirror could created an optical effect.

Above all, you have to choose the RIGHT TABLE

If your kitchen is small, you can use the APOGEO console, the extendible table with painted metal frame, tempered glass top and side extension matching the legs color. Closed, its depth 50 cm; open it will change itself in a 90×90 square. It’s functional and handy, but especially it’s adaptable.

Target Point, Italian Ideas   

Vetro … una storia oltre ogni confine

glass

Un elemento che­­ occupa sempre più spazio in casa è senza dubbio il vetro.

Al di là delle finestre, il vetro viene utilizzato per i tavoli, nella sua accezione “temperata” vale a dire trattato per essere più resistente e più sicuro in caso di rottura, ma anche per comodini, consolle, tavolini e vasi, soprammobili…

Ma qual è la storia di questo materiale?

Secondo un’antica leggenda fenicia, tramandata da Plinio il Vecchio (Naturalis Historia del 77 d.C), alcuni mercanti, tornando dall’Egitto con un grosso carico di carbonato di sodio (detto anche natrum cioè salnitro), si fermarono una sera sulle rive del fiume Belo per riposare.

Non avendo pietre a disposizione su cui collocare gli utensili per la preparazione delle vivande, presero alcuni blocchi di salnitro e vi accesero sotto il fuoco che continuò a bruciare per tutta la notte. Al mattino i mercanti videro con stupore che al posto della sabbia del fiume e del carbonato di soda, vi era una nuova materia lucente e trasparente. Secondo Plinio questa è l’origine del vetro e tutti gli autori antichi furono inclini a considerare vera la storia da lui raccontata.

Un’altra teoria sull’origine del vetro, collega l’arte vetraria all’antichissima arte della metallurgia: molte operazioni di fusione dei metalli, danno luogo a scorie sotto forma di vetro colorato. In base a questa seconda teoria, la nascita del vetro sarebbe quindi derivata casualmente da scorie metallurgiche fuse.

Comunque sia andata il vetro ha avuto una storia ricca di scoperte e di successi, soprattutto in campo artistico.

Dalla Mesopotamia all’impero romano, passando per il Medio Oriente e infine a Venezia, la storia del vetro è andata oltre ogni confine.

Il vetro, nei secoli, si è trasformato da ultra prezioso a materiale di utilizzo comune, diventando senza dubbio elemento essenziale…

Ve la immaginereste una casa senza vetri che riflettono il sole, donando magica luminosità allo spazio domestico?

FONTE : instoria.it

Target Point, Italian Ideas

cristal

GLASS … AN HISTORY BEYOND EXPECTATION

An element that increasingly takes space at our home is without doubt the glass.

Beyond the window, the glass is used for tables, in its “temperate” meaning that is treated to be more durable and safer in case of breakage, but also for bedside tables, console tables, coffee tables and vases, ornaments etc.

But what is the history of this material?

According to an ancient Phoenician legend, handed down from Plinio il Vecchio (Naturalis Historia of 77 ad), some merchants, returning from Egypt with a big load of sodium carbonate (also known as natrum i.e. saltpetre), one evening stopped on the banks of the river Belo to rest.

Since they had no stones available to place utensils for the preparation of food, they took some blocks of saltpetre and lit under fire that continued to burn throughout the night. In the morning the merchants saw with amazement that instead of river sand and calcium carbonate of soda, there was a new shining and transparent material. According to Plinio this is the origin of the glass and all ancient writers were inclined to consider true the story he told.

Another theory on the origin of glass connects the ancient art glass with the art of metallurgy: many mergers of metals, create slag in the form of colored glass. According to this theory, the birth of glass would then randomly derived from metallurgical slags merged.

In any case the glass has a rich history of discoveries and successes, particularly in the field of art.

Dalla Mesopotamia all’impero romano, passando per il Medio Oriente e infine a Venezia, la storia del vetro è andata oltre ogni confine.

From Mesopotamia to the roman empire, passing through the Middle East and finally to Venice, the history of glass is gone beyond every boundary.

The glass, over the centuries, has transformed itself from valuable material to material of common usage, becoming without doubt an essential element …

Can you imagine a house without windows that reflect the sun, giving magical brightness to domestic space?

SOURCE: instoria.it

Target Point, Italian Ideas    

Non dimenticatevi l’ingresso

post

L’ ingresso di un’abitazione è un vero e proprio biglietto da visita. Non deve essere considerata una zona di passaggio ma un luogo funzionale dove poter cominciare ad acclimatarsi, spogliandosi del superfluo e, per questo, deve rispecchiare pienamente e perfettamente lo spirito della casa.

Di seguito alcune regole per arredarlo al meglio:

  1. Deve essere accogliente e allo stesso tempo funzionale
  2. Deve seguire lo stile della casa (moderno se l’arredamento di casa è moderno, classico oppure shabby chic, multicolor…)
  3. Inserite una consolle che si abbini allo spazio ma che sia anche funzionale e utile come vuotatasche
  4. Si deciso ai complementi come una sedia, una poltrona, un pouf
  5. Utile inserire uno specchio, per sistemarsi prima di uscire, ma anche per conferire più spazio alla zona
  6. Non dimenticate nè appendiabito nè portaombrelli, se non sono in ingresso, dove altro potrebbero essere 😉
  7. Se il vostro ingresso non è separato dal resto della casa, potete ricorrere ad un effetto ottico dipingendo la parte di una tonalità diversa rispetto al resto
  8. Caratterizzatelo con un quadro particolare o con le vostre foto, magari quelle più bizzarre o di un viaggio
  9. Per trasmettere buone sensazione ricorrete ad un profumatore per ambienti o ancora meglio ad un bel mazzo di fiori freschi
  10. Per renderlo davvero originale, lasciatevi guidare dal vostro spirito creativo: utilizzate adesivi da parete, o carte da parati e create dei mix eleganti o divertenti..

Lasciatevi ispirare dalle proposte Target Point, visitate il nostro sito.

Target Point, Italian ideas

The entrance of a house is like a visiting card. Should not be considered a transition zone but a functional place where you can begin to feel at home, take off superfluous and, for this, must reflect fully and perfectly the spirit of the house.

Here are some rules to furnish it at its best:

  1. It must be comfortable and functional at the same time
  2. It should follow the style of the house (modern if the home décor is modern, classic or shabby chic, multicolor…)
  3. Put a console that closely matches the space but that is also functional and useful for emptying the pockets
  4. Say yes to additions such as a chair, an armchair, a pouf
  5. It is useful to insert a mirror, to be arranged before going out, but also to confer more space to the zone
  6. Don’t forget coat and umbrella stands. If they are not in the entrance, where else they could be;-)
  7. If your entrance is not separate from the rest of the house, you can resort to an optical effect painting the part of a different shade than the rest
  8. Characterized with a special framework or with your photos, perhaps the most bizarre or ones about a trip
  9. To transmit good vibraton turn to a prosmoker for environments or it anchors better to a beautiful bunch of fresh flowers
  10. To make it really original, let yourself be guided by your creative spirit: use wall stickers, or wallpaper and create elegant mix or funny.

Takea look at tour site to be inspired.

Target Point, Italian Ideas.

Consolle Venere

Per condividere le gioie di momenti speciali con i propri familiari o amici, Target Point propone la consolle Venere che da 42 cm si estende fino a 3 mt. Costruita in modo che le allunghe possano essere riposte nel vano centrale quando è chiusa, la consolle si adatta a ogni tipologia di ambiente e di famiglia!

Target Point, Italian Ideas