Nuova collezione di tavoli in gres

Al Salone del Mobile, la scorsa settimana, Target Point ha presentato ad amici e clienti la nuova collezione di tavoli in GRES porcellanato.

Super resistenti ai graffi, al calore, ad ogni tipo di pranzo e cena sono ideali per tutte le cucine e le famiglie del mondo. Target Point vuole contribuire a rendere la vita più semplice. Un piano in gres permette di utilizzare e “vivere” il tavolo senza più timori di rovinare, scheggiare o rompere l’elemento principe della cucina.

Lasciate libere le vostre passioni in cucina, godetevi il meglio con il tavolo in gres porcellanato. Disponibili i modelli: Sole 140 cm, Sole 110 cm, Dione, Magellano .

Target Point, Italian Ideas

New stoneware table cottection

Next week, at the Milan International Furniture Fair, Target Point presented to its friends and clients the new STONEWARE table collection.

Scratch and heat resisting, fit for every lunch or dinner, they are suitable for all the kitchen of the world. Target Point chips in made our life more simple. A stoneware top allows to use and utilize the table without any fear of ruin, splinter or demage the king of the kitchen.

Let’s turn loose your passions in the kitchen, enjoy the best with the stoneware table. Models avaible: Sole 140 cm, Sole 110 cm, Dione, Magellano

Target Point, Italian Ideas

Vetro … una storia oltre ogni confine

glass

Un elemento che­­ occupa sempre più spazio in casa è senza dubbio il vetro.

Al di là delle finestre, il vetro viene utilizzato per i tavoli, nella sua accezione “temperata” vale a dire trattato per essere più resistente e più sicuro in caso di rottura, ma anche per comodini, consolle, tavolini e vasi, soprammobili…

Ma qual è la storia di questo materiale?

Secondo un’antica leggenda fenicia, tramandata da Plinio il Vecchio (Naturalis Historia del 77 d.C), alcuni mercanti, tornando dall’Egitto con un grosso carico di carbonato di sodio (detto anche natrum cioè salnitro), si fermarono una sera sulle rive del fiume Belo per riposare.

Non avendo pietre a disposizione su cui collocare gli utensili per la preparazione delle vivande, presero alcuni blocchi di salnitro e vi accesero sotto il fuoco che continuò a bruciare per tutta la notte. Al mattino i mercanti videro con stupore che al posto della sabbia del fiume e del carbonato di soda, vi era una nuova materia lucente e trasparente. Secondo Plinio questa è l’origine del vetro e tutti gli autori antichi furono inclini a considerare vera la storia da lui raccontata.

Un’altra teoria sull’origine del vetro, collega l’arte vetraria all’antichissima arte della metallurgia: molte operazioni di fusione dei metalli, danno luogo a scorie sotto forma di vetro colorato. In base a questa seconda teoria, la nascita del vetro sarebbe quindi derivata casualmente da scorie metallurgiche fuse.

Comunque sia andata il vetro ha avuto una storia ricca di scoperte e di successi, soprattutto in campo artistico.

Dalla Mesopotamia all’impero romano, passando per il Medio Oriente e infine a Venezia, la storia del vetro è andata oltre ogni confine.

Il vetro, nei secoli, si è trasformato da ultra prezioso a materiale di utilizzo comune, diventando senza dubbio elemento essenziale…

Ve la immaginereste una casa senza vetri che riflettono il sole, donando magica luminosità allo spazio domestico?

FONTE : instoria.it

Target Point, Italian Ideas

cristal

GLASS … AN HISTORY BEYOND EXPECTATION

An element that increasingly takes space at our home is without doubt the glass.

Beyond the window, the glass is used for tables, in its “temperate” meaning that is treated to be more durable and safer in case of breakage, but also for bedside tables, console tables, coffee tables and vases, ornaments etc.

But what is the history of this material?

According to an ancient Phoenician legend, handed down from Plinio il Vecchio (Naturalis Historia of 77 ad), some merchants, returning from Egypt with a big load of sodium carbonate (also known as natrum i.e. saltpetre), one evening stopped on the banks of the river Belo to rest.

Since they had no stones available to place utensils for the preparation of food, they took some blocks of saltpetre and lit under fire that continued to burn throughout the night. In the morning the merchants saw with amazement that instead of river sand and calcium carbonate of soda, there was a new shining and transparent material. According to Plinio this is the origin of the glass and all ancient writers were inclined to consider true the story he told.

Another theory on the origin of glass connects the ancient art glass with the art of metallurgy: many mergers of metals, create slag in the form of colored glass. According to this theory, the birth of glass would then randomly derived from metallurgical slags merged.

In any case the glass has a rich history of discoveries and successes, particularly in the field of art.

Dalla Mesopotamia all’impero romano, passando per il Medio Oriente e infine a Venezia, la storia del vetro è andata oltre ogni confine.

From Mesopotamia to the roman empire, passing through the Middle East and finally to Venice, the history of glass is gone beyond every boundary.

The glass, over the centuries, has transformed itself from valuable material to material of common usage, becoming without doubt an essential element …

Can you imagine a house without windows that reflect the sun, giving magical brightness to domestic space?

SOURCE: instoria.it

Target Point, Italian Ideas    

Target Point soddisfa vista e tatto in casa…per l’olfatto leggete qui….

Target Point soddisfa vista e tatto in casa…per l’olfatto leggete qui….

I prodotti Target Point sono stati attentamente studiati per arredare le case delle famiglie di oggi.

Grazie al loro design, alle rifiniture eleganti e ai materiali utilizzati, i tavoli, i letti e tutti i complementi firmati Target Point contribuiscono a rendere speciali gli ambienti domestici. Ma si sa, la vista e il tatto non sono gli unici sensi da considerare in casa…un ruolo molto importante lo gioca anche l’olfatto.

Ecco, allora, alcune indicazioni per abbinare il profumo giusto ad ogni locale della nostra casa (tratto da comefare.com):

  • Per l’ingresso può essere rassicurante un profumo leggero, frizzante e agrumato, come il limone, l’arancio o il pompelmo. Potrete usare le essenze profumate, che si sprigionano con i vasetti e i bastoncini.
  • Per il salotto il consiglio è quello di utilizzare fragranze che diano un senso di relax, profumi confortevoli, come per esempio le essenze floreali, un mix di gelsomino e verbena, dal potere antistress. Oppure le essenze del legno o quelle speziate.
  • Per la cucina, dove si generano molteplici odori, si può utilizzare la verbena indiana, una pianta mangia fumo e odori. La sua essenza o uno spruzzo di deodorante cancellerà qualsiasi odore sgradito pervadendo la cucina di un inteso profumo di limone.
  • Per la stanza da letto potete scegliere dei profumi o essenze riposanti e che stimolano le difese. Via libera a cedro, lavanda e rosmarino, al pino o ai bouquet balsamici che facilitano anche la respirazione. Ottimo per esempio un mix di mentolo, eucalipto, menta e pino silvestre. Per la camera dei più piccoli, invece, potrebbe essere adatto un profumo rilassante e calmante come fiori d’arancio, vetyver o ylangylang.

Target Point, Italian Ideas

 

Target Point meets sight and tact in your house … for the smell read here ….

The products Target Point are carefully designed to decorate the homes of families of today.

Thanks to their design, elegant finishes and materials used, tables, beds and all the complements signed Target Point contribute to make special your home. But you know, the view and the touch are not the only meaning to ragard in a house … a very important role also plays the smell.

Then, here there are some signs to match the right perfume for each room of our house (from comefare.com):

  • For the entrance can be reassuring a light, sparkling and sourness perfume, such as lemon, orange or grapefruit. You can use the scented essences, which are released with the jars and the sticks.
  • For the lounge the council is to use fragrances that give a sense of relaxation, comfortable perfumes, as for example the flower essences, a mix of jasmine and lemon verbena, with their antistress power. Or the essences of the wood or those spicy.
  • For the kitchen, where you generate multiple odors, you can use the verbena indiana, a plant that eat smoke and odors. Its essence or a spray of deodorant will erase any unpleasant odour pervading the kitchen of a understood lemon scent.
  • For the bedroom you have the choice of the perfume or essences restful that stimulate the defenses. Track free to cedar, lavender and rosemary, pine or bouquet balsamic that also facilitate breathing. Great for example, a mix of menthol, eucalyptus, peppermint, and scots pine. For the chamber of the smaller, on the other hand, could be suitable a relaxing scent and soothing as orange blossom, vetyver or ylangylang.

Target Point, Italian Ideas

Ricambi e Ritocchi on line nel nostro sito

eshop

Sono destinati a durare talmente tanto che abbiamo dovuto pensare solo a piccoli pezzi di ricambio e per il ritocco.

Tutti i prodotti Target Point, ideati secondo gusto e qualità italiana, resistono nel tempo e all’uso quotidiano, ecco perchè abbiamo creato all’interno del nostro sito la sezione E-SHOP, dove è possibile trovare quei piccoli pezzi di ricambio per una semplice e ordinaria manutenzione. Con un piccolo gesto il prodotto tornerà come nuovo.

No agli sprechi quindi! Noi la pensiamo come Voi e se possiamo contribuire a fornire un prodotto sempre buono, facendo risparmiare i nostri clienti, lo facciamo volentieri!

Target Point, Italian ideas

Spare parts and retouches online on our site

Our products are designed to last so much that we had to think only a small spare parts for editing.

All the Target Point products, designed according to the Italian quality, resist for many years, and that’s why we created within our site the section E-shop, where you can find those small parts for a simple and ordinary maintenance. With a small gesture the product will return as new.

No waste then! We think like you and if we can help to provide a consistently good product, saving our customers, we do it willingly!

Target Point, Italian ideas

Prova d’autunno

falltable

Cha abbiate un tavolo rettangolare o tondo, piccolo o dalla dimensioni generose grazie alle allunghe, c’è un’unica cosa a cui dovete pensare in questo periodo: la decorazione della tavola per l’autunno, ormai arrivato. Ecco alcuni accorgimenti per valorizzare la nuova stagione e la vostra sala da pranzo.

  1. Prendere spunto dal paesaggio circostante. Mettete insieme oggetti e colori con un po’ di gusto ed ecco che la vostra tavola è unica e personalizzata.
  2. Candele e ancora candele. Sono oggetti imprescindibili per comunicare il senso di calore proprio dell’autunno. Potete utilizzare semplici portacandele in vetro o in legno con candele dalle tinte calde, oppure candele bianche o beige se i vostri portacandele sono già colorati o particolarmente elaborati.
  3. I colori. La tavolozza autunnale è certamente una vera gloria, un trionfo di rossi carichi, di bordeaux, di ocra e marroni caldi come un aromatico caffè, di verdi profondi e di gialli delicati, di azzurri luminosi come solo il cielo d’autunno riesce ad essere. Usate tutti questi colori, no alla banalità: non è vero che solo una tavola immacolata sia raffinata, oppure che una tavola autunnale debba per forza essere decorata con zucche arancioni e grappoli d’uva. Osate con i contrasti utilizzando su tovaglie dal cromatismo arancione, marrone, verde bosco o giallo servizi di piatti nei toni del bianco e del blu. Stupite!
  4. Le foglie. Devono essere rigorosamente vere, secche e di vario tipo e forma. Mai sparpagliate sulla tavola in modo casuale, oppure il disordine avrà la meglio. Pensate di legarle con lo spago attorno al tovagliolo di ciascun commensale, come segnaposto. Oppure, utilizzare per riempire colmo un vaso in vetro o cristallo trasparente da usare come centrotavola
  5. Si alla frutta autunnale che si presta benissimo per decorare la vostra tavola. Ma non puntate tutto solo sulle zucche, usate la fantasia! Uva, cachi, noci e castagne, ma anche, semplicemente, mele e pere (che sono di stagione), sono adatte. Davvero divertente potrebbe essere una piccola pera gialla come segnaposto, da sistemare sopra il tovagliolo di ciascun ospite. E perchè no, un bel mazzo di carciofi freschi sistemato in un vaso come splendido e originale centrotavola, un mazzo del tutto inaspettato.

Target Point, Italian Ideas.

Fall test

Your table can be rectangular or round, small or large, but there is only one thing you need to think about in this period: the decoration of the table for the autumn. There are a few things to enhance the new season and your dining room.

  1. Take a cue from surrounding landscape. Put together objects and colors and your table will be unique and personalized.
  2. Candles and even candles. Objects are essential to communicate the sense of warmth of the autumn. You can use simple candle holders in glass or wood with candles in warm hues, or white candles or beige if your candle holders are already colored or particularly elaborate.
  3. The colors. The autumn palette is certainly a true glory, a triumph of red loads, bordeaux, ochre, and hot brown, deep greens and delicate yellow, bright blue as the sky in autumn. Use all these colors, say no to banality: it is not true that only one table immaculate and refined, or that a autumn table should be decorated with pumpkins orange and bunches of grapes.
  4. The leaves. They must be strictly true, dried and of various kinds and forms. Never scattered on the table randomly, or will be only chaos. Tie them with twine around the napkin for each diner, as a placeholder. Or, use them to fill a vessel made of to use as centerpieces.
  5. Say yes to autumn fruit that is ideally suited for decorating your table. But not all bets only on pumpkins, use your imagination! Grapes, persimmon, walnut and chestnut, but also quite simply, apples and pears. Really fun might be a small yellow pear as a placeholder, placing above the napkin of each guest. And why not, a beautiful bouquet of fresh artichokes arranged in a vase as beautiful and original centerpiece, a bouquet totally unexpected.

Target Point, Italian Ideas.

Posti a Tavola? Meglio conoscere alcune regole

Quella dell’assegnazione dei posti a tavola è una questione spinosa da sempre..

Meglio seguire le regole del galateo o quelle del buon senso? Meglio affidarsi alla tradizione latina oppure a quella anglosassone?

Innanzitutto ecco alcune regole da tenere a mente:

  • La scelta del posto d’onore è legata a precisi parametri.
  • I padroni di casa siedono uno di fronte all’altra.
  • C’è una gerarchia precisa da rispettare a seconda del numero dei commensali e della forma della tavola.
  • In ogni caso gli uomini si alternano alle donne.
  • Esistono regole precise se è un single ad invitare una coppia e viceversa.

Per capire meglio date un’occhiata allo schema e alla spiegazione qui sotto..

Secondo la tradizione latina la padrona di casa ha diritto al posto d’onore.
Davanti a lei prende posto l’invitata d’onore, a destra dell’invitata d’onore il padrone di casa e a sinistra un invitato maschio.
A destra e a sinistra della padrona di casa gli invitati maschi secondo l’ordine di importanza e in questo caso le donne che rimangono, seconda e terza invitata, prendono posto a metà della tavola. Lo schema chiarisce ulteriormente la disposizione.

invitati a tavola

Se gli ospiti hanno più o meno tutti la stessa età e la stessa importanza si dà la precedenza a chi è meno intimo dei padroni di casa.
Se ci sono due coppie di invitati di uguale importanza vale il principio dell’alternanza cioè il marito di una coppia siede alla destra della padrona di casa mentre la moglie dell’altra coppia prende posto a destra del padrone di casa.

Un’ultima regola: la cena è più bella se servita su un tavolo TARGET POINT!

Target point, Italian Ideas.

Credits:theitaliantaste.com

 

SEATS AT THE TABLE? BETTER KNOW A FEW RULES

The assignment of seats at the table is a thorny issue always.. Better to follow the rules of etiquette or those of the common sense? Better to rely the Latin tradition or anglo-saxon? First here are some rules to keep in mind:

  • The choice of the place of honor is linked to specific parameters.
  • The hosts sit one in front of the other.
  • There is a hierarchy precise to follow depending on the number of diners and the shape of the table.
  • In every case the men alternate with the women.
  • There are precise rules if a single invite a two people and vice versa.

To better understand take a look to the diagram and explanation below.. According to the Latin tradition the mistress of the house has to seat in the place of honor. In front of her takes place the invited of honor, to the right of the invited in honor of the master of the house and to the left, a invited male. To the right and left of the mistress of the house invited male according to the order of importance, and in this case, the women who remain, second and third invited, take place in the middle of the table.

If guests have more or less all the same age, and the same importance it gives precedence to those who are less intimate of the master of the house. If there are two pairs of invited of equal importance is the principle of alternation: the husband of a pair sits to the right of the lady of the house while the wife of the other pair takes place to the right of the master of the house.

One last rule: the dinner is more beautiful if served on a table TARGET POINT!

Target Point, Italian Ideas

Credits:theitaliantaste.com

Hercules

Per chi cerca un prodotto esclusivo e funzionale per rendere speciale il soggiorno, il tavolo Hercules è la scelta giusta. E’ un tavolo allungabile realizzato con una struttura di alluminio, gambe in metallo verniciato e top in vetro temperato. Oltre alla forma della gamba dal disegno particolare, quello che lo caratterizza è il suo sistema di apertura: tirando semplicemente, il top si apre in due lasciando salire automaticamente nello spazio centrale l’allunga in vetro coordinato, senza richiedere sforzi o particolari gestualità. Il modello Hercules in color corda, oltre ad essere un esempio di “design italiano” dona un tocco di eleganza a tutto l’ambiente.

Target Point, Italian Ideas.

 

Copernico

Che fusto! Quello laccato del tavolo Copernico. Il tavolo, che prende il nome dal famoso astronomo, è allungabile e dispone di una solida struttura in metallo verniciato. Sia il piano che le allunghe laterali sono in vetro temperato, ultra resistente. Il tavolo Copernico è disponibile sia nella struttura che ne piano in 3 varianti colore: bianco, corda e grafite. Tavolo stellare, giusto per ogni casa.
Target Point, Italian Ideas

 

That’s cool! We talk about the table Copernicus. The table, which takes its name from the famous astronomer, is extensible and has a solid metal structure. Whether the plan that the lateral extensions are made ​​of tempered glass, super strong. The table Copernicus is available in 3 colors: white, ecru and graphite.
Stellar Table, right for every home.
Target Point, Italian Ideas

Lo sapevate che l’inventore della sala da pranzo fu Napoleone?

napoleone

Effettivamente fino ad allora, e lo si può vedere dai dipinti delle epoche precedenti, i banchetti si svolgevano in stanze imprecisate e i commensali stavano un po’ dove gli pareva, chi in piedi, chi seduto, chi accomodato in altri tavoli o per terra.

Fu Napoleone che, emulando un’usanza russa scoperta durante un incontro con l’ambasciatore di Russia a Parigi, ordinò ai suoi servi di avere il cibo impiattato, e lo fece per risparmiare tempo.

Di conseguenza fu creato anche un luogo sontuoso in cui , oltre che a deliziarsi di cibi e bevande, potessero essere riposti anche piatti da portata, stoviglie e gli arredi del tavolo. Questa stanza fu denominata “salle a manger”, sala da pranzo.

Ci piace pensare che se fosse esistito ora Napoleone, farebbe colazione su un tavolo Target Point.

Tratto da Archivio del Correre della Sera, Philippe Daverio

 

Did you know that the inventor of the dining room was Napoleon?

Actually until then (you can see it in the paintingsof previous ages) the banquets were held in unspecified rooms and the diners ate everywhere, someone standing, someone on the floor or sitting in other tables.

Napoleon, after the meeting with the Russian ambassador in Paris, ordered his servants to get the food on the plates, as did the Russian.

Therefore was created a sumptuous place where the diners could enjoy food and drinks and where dishes, utensils and furniture of the table could be stored. This roow was named “salle a manger”, dining room.

We like to think that if Napoleon had existed today, would breakfast on a Target Point table.

Taken from Archivio del Correre della Sera, Philippe Daverio

Saturno

Saturno

Lo sappiamo, i colori vengono usati per comunicare determinati messaggi. Essi sono, infatti, in grado di suscitare in noi specifiche emozioni e di rappresentare la nostra personalità.

Questo avviene soprattutto all’interno della nostra casa. Ecco perchè la scelta dei colori nelle nostra stanze è importante.

Partiamo dalla cucina e in particolare dal colore dell’arredamento. Ecco quali sono gli elementi in ordine di importanza su cui decidere il tono cromatico

  • il colore protagonista della cucina sarà costituito dai mobili d’arredamento veri e propri (oppure dai muri se si sceglie di non lasciarli bianchi).
  • Il colore co-protagonista è il pavimento.
  • L’ultimo ma non trascurabile è il piano lavoro.

La scelta dei colori d’arredamento di una cucina è estremamente personale.

  1. I colori freschi, luminosi o sobri, e contrasti cromatici minimi possono essere visivamente utili per allargare lo spazio, allungare una stanza, innalzare un soffitto troppo basso.
  2. Al contrario i colori caldi, scuri o vivaci, in unione con massimi contrasti possono essere utili per restringere lo spazio, abbassare il soffitto, accorciare una stanza troppo lunga.

Date queste premesse, Target ha deciso di lasciare libere le persone di decidere il colore del piano del proprio tavolo.

Lo si potrà fare con SATURNO, il tavolo Target allungabile, con struttura in alluminio verniciata. Di base ha il piano in vetro temperato, ma lasciate libera la vostra creatività e godetevi il colore!